Category Archives: Servizi

Servizi

Psicoterapeuta torino o psicologo torino?

Molte volte i concetti clinici sono complessi e abbiamo problemi a sapere esattamente cosa significano. Succede con psicologi, psichiatri e psicoterapeuti … Sai cosa fa ognuno di loro? In quali casi andresti alle tue consultazioni? Non perdere queste semplici domande per rispondere alle tue domande

Non è strano sentire intorno a noi come alcune persone confondano questi termini. Apparentemente simile nella forma, il lavoro di ciascuno degli psicologi, degli psichiatri e degli psicoanalisti è completamente diverso. Mentre il primo si concentra sulla valutazione e il trattamento del nostro comportamento, gli psichiatri si dedicano a curare la nostra salute mentale. In un modo semplice, ti mostreremo qui sotto quali sono le principali differenze tra psicologo e psico-terapeuta a Torino. In effetti, alcuni film e serie ci hanno già fornito suggerimenti sulla funzione di questi esperti, ricordate alcune di queste scene mitiche?

Lo psicologo

Lo psicologo è uno specialista del comportamento umano che utilizza tecniche di valutazione psicologica per aiutarci a conoscerci meglio. Per quanto riguarda la sua formazione, è una persona laureata in psicologia.

La prossima domanda che probabilmente chiedi è quando dovresti andare dallo psicologo. Bene, non dobbiamo aver paura di andare nell’ufficio di questo specialista. Possiamo andare semplicemente quando dobbiamo fare il punto su una situazione, poiché è lui che guida, sostiene e consiglia. È il primo professionista a cui rivolgiamo in caso di sofferenza un problema psicologico, che si tratti di scuola, lavoro, psicologia clinica … Ad esempio, nel caso della scuola, accompagnano gli studenti in caso di fallimento scolastico , in cerca di orientamento o dislessia. D’altra parte, le aziende supportano i dipendenti che non si sentono a proprio agio nel loro ambiente di lavoro o, per esempio, quelli che sono appena stati licenziati.

Come si fa? Lo psicologo cerca di capire il funzionamento psichico . Per fare questo, usa test e scale che gli permettono di valutare la personalità e le abilità della persona. Durante la consultazione, dialogo con il paziente, osservare e analizzare il loro comportamento. Il suo obiettivo è ottenere le risposte e le linee guida che meglio corrispondono al paziente.

Lo psicoterapeuta

Lo psicoterapeuta si occupa di trattare le persone con problemi psicologici, comportamentali, sessuali o psicosomatici attraverso la psiche. In breve, lo psicoterapeuta ci aiuta ad affrontare problemi come timidezza, complessi, interruzioni emotive, fobie, traumi, lutto, ecc.

Quando dovremmo andare dallo psicoterapeuta? Ci sono molte ragioni e motivi per cui uno psicoterapeuta può agire. Secondo la Federazione spagnola delle associazioni di psicoterapeuti (FEAP), la varietà di situazioni in cui uno psicoterapeuta può aiutarci è grande e puoi ricorrere alla psicoterapia sia per un breve che per un lungo periodo.

Gli interventi terapeutici sono di natura verbale e non verbale, stabiliti sulla relazione e sul legame terapeutico e perseguono la riduzione o l’eliminazione dei sintomi attraverso la modificazione di modelli emotivi, cognitivi, comportamentali, interpersonali, relazionali o sistemici in cui vivono immersi l’individuo, come indicato dal FEAP

Ci sono molte tecniche che vengono applicate in psicoterapia: bioenergia, terapia della Gestalt, terapia cognitiva e comportamentale, psicodramma, terapia analitica ma il più noto è, senza dubbio, la psicoanalisi. A seconda della corrente che lo psicoterapeuta adotta, userà un metodo o l’altro per aiutarti a capire e risolvere i tuoi problemi. Puoi agire sui sintomi agendo sul comportamento con l’aiuto di diversi esercizi, oppure guidarti nell’esplorazione del tuo inconscio.

Lo psichiatra

Infine, lo psichiatra è totalmente diverso dai due significati precedenti. È un medico specializzato nella diagnosi e nel trattamento delle malattie mentali. Tra i professionisti della salute mentale, lo psichiatra è l’unico autorizzato a prescrivere farmaci.

Contrariamente agli altri professionisti della salute mentale che abbiamo visto, lo psichiatra è un medico, poiché per praticare come tale ha Ho dovuto seguire l’intero ciclo di studi medici prima di specializzarmi in psichiatria. Spesso gli psichiatri completano i loro studi con un background in psicoanalisi o psicoterapia, che consente ai titoli di accumularsi.

In tal caso avremo l’aiuto di uno psichiatra? Lo psichiatra diagnostica e tratta il problemi mentali, malattie come schizofrenia, paranoia, autismo o psicosi maniaco-depressive, tra gli altri. Si occupa anche dei problemi più frequenti come la depressione.

Per determinare cosa succede al paziente, il medico usa l’ascolto e il lavoro sul corpo e, a volte, propone una psicoterapia, secondo la sua formazione. Se c’è un bisogno, può prescrivere un trattamento chimico. Per questo, ha farmaci psicotropi : antidepressivi, in caso di depressione; neurolettici per schizofrenici, ansiolitici per calmare l’ansia. In caso di necessità, lo psichiatra può prescrivere l’ospedalizzazione di un paziente.

Servizi

Sostituzione serrature: perfetto per la sicurezza di casa

Fino a qualche tempo fa in ogni città italiana c’erano al massimo un paio di quartieri, solitamente i più ricchi, in cui i furti erano all’ordine del giorno. Oggi la situazione è cambiata davvero molto e non ci sono quartieri che vengono attaccati più degli altri: ovunque possono avere luogo dei furti. Non dovete neanche pensare che i furti abbiano luogo esclusivamente durante la notte o nei periodi in cui in casa non c’è nessuno: ogni ora è quella buona per i malintenzionati che possono decidere di sferrare il loro attacco anche quando in casa c’è gente, soprattutto se si tratta di persone anziane in case magari davvero molto ampie. Per tali motivi l’azione principale per i privati da compiere è sempre la stessa: sostituzione serrature.

Solitamente è la porta principale di casa ad essere attaccata per riuscire ad entrare all’interno. Più le serrature sono di vecchio stampo e più ovviamente entrare risulta semplice: le serrature di tipo Yale o le serrature a doppia mappa, purtroppo oggi ancora molto diffuse soprattutto nelle vecchie abitazioni, possono essere aperte con estrema semplicità e in pochi istanti soltanto, senza fare rumore e senza neanche creare segni di effrazione. Capite bene che queste serrature devono quanto prima scomparire ed essere sostituite con prodotti più innovativi che siano davvero capaci di mettere al sicuro la propria casa, i propri beni e le persone che amiamo. Tra i prodotti migliori dobbiamo ricordare le serrature a cilindro europeo.

Il funzionamento di queste serrature è molto simile a quello delle serrature a cilindro universale. Ci sono però alcuni piccoli dettagli che fanno la differenza e che rendono davvero molto difficile l’apertura della porta per i ladri:

  • La chiave si inserisce orizzontalmente perché i pistoncini trovano appoggio direttamente sui fori della lama. Ciò dà vita a molte tolleranze che rendono praticamente impossibile lo scasso con grimaldelli.
  • La chiave delle serrature europee presenta tre serie di fori: solitamente due sulla parte piatta e una invece laterale. Si tratta dei pin: fattori di sicurezza eccezionali.

Proprio per queste sue particolari caratteristiche, la chiave di queste speciali serrature non può essere duplicata con molta facilità: tutti gli elementi devono essere presenti e il profilo infatti deve essere identico. Potete anche scegliere delle serrature con brevetto: ciò significa che per poter ottenere un duplicato è necessario esibire anche la tessera di proprietà.

Affinché però sia possibile ottenere questi eccezionali risultati, è importante che la serratura sia installata su una porta davvero molto robusta. Si tratta di un dettaglio a cui non tutti pensano e che invece può davvero fare la differenza. A nostro avviso quindi è molto importante anche cambiare la porta principale di casa e non solo la serratura, nel caso si tratti di una porta troppo sottile, malridotta, vecchia e poco resistente. Sia per la porta che per la serratura è importante fare affidamento solo su personale altamente specializzato e professionale, con anni di esperienza alle spalle e capace di garantire solo i migliori materiali e i prodotti delle marche più famose e importanti del settore. Chiedete ovviamente qualche preventivo prima di scegliere la ditta a cui fare affidamento, così riuscirete anche a risparmiare un po’ di soldi.

Servizi

Miglior psicoterapeuta a Torino

I disturbi psicologici sono all’ ordine del giorno. Noi tutti conosciamo qualcuno che ha sofferto, non importa quanto leggero. O anche noi potremmo essere stati quelli che hanno sofferto o soffrono di psicopatologie oppure che ci rivolgiamo a uno psicoterapeuta Torino.Viviamo in tempi difficili, anche se ciò non significa che gli altri tempi siano stati facili. Ieri l’ autoritarismo dei poteri, le epidemie o l’ intolleranza religiosa hanno reso difficile vivere nel mondo. Oggi ci troviamo in un ambiente molto più democratico e con maggiori strutture per affrontare la vita quotidiana.

Al contrario, siamo ora esposti a nuove e innumerevoli difficoltà derivanti principalmente dal ritmo di funzionamento del mondo, dal sovraccarico di stimoli esterni e dal sovraffollamento delle città. Tutto questo impone molte sfide alla mente, e non siamo sempre in grado di superare con successo queste realtà.
“Il dolore mentale è meno drammatico del dolore fisico, ma è più comune e anche più difficile da sopportare”.
C. S. Lewis-

Mai prima d’ ora siamo stati così esposti ai disturbi della mente e delle emozioni come siamo ora. La malattia mentale è aumentata significativamente negli ultimi anni e non vi sono segni di arresto del suo aumento.

I disturbi psicologici sono molti e vari. Ma, secondo diversi studi, questi sono i disturbi psicologici con la più alta incidenza degli ultimi anni.

Disturbi dell’umore

Sono definiti come l’ insieme di emozioni sostenute che definiscono l’ atteggiamento nei confronti della vita. Sono come il colore con cui dipingiamo situazioni. E oggi ci sono molte persone nel mondo che hanno scelto il grigio.

La depressione è il disordine più diagnosticato nel mondo e la seconda causa principale di assenteismo sul lavoro in tutto il mondo. Può causare non solo sintomi psicologici ma anche fisici, e può addirittura diventare cronica.

Così, i casi di “depressione maggiore” sono sempre più ricorrenti, uno stato d’ animo in cui la tristezza non si ritira, e c’ è una costante sensazione di stanchezza, difficoltà di concentrazione e disturbi che cadono addormentato o mantenere riposante sonno. Un problema serio che riguarda tutti gli aspetti della vita quotidiana.
Disturbi della personalità

La personalità comprende tutti quei tratti che sono specifici di ogni individuo e che definiscono il suo comportamento sul piano sociale. Negli ultimi tempi si è registrato un aumento significativo dei problemi in questo settore.

È aumentato il numero di personalità antisociali. Sono persone che non seguono le regole, che non hanno alcun rispetto per gli altri e non provano alcun rimorso. In caso contrario, sarebbe molto difficile cercare di spiegare alcuni fenomeni come gli abusi, per esempio.

Sono aumentati anche i casi di “personalità borderline”, caratterizzati da impulsività, instabilità, difficoltà di gestione della rabbia e forte paura dell’ abbandono. Questo disordine sarebbe alla base della forte crisi della coppia che vive oggi in alcune relazioni.

Disturbi alimentari

Il cibo è diventato una questione problematica per il mondo contemporaneo. Piuttosto che un disagio associato al culto della bellezza o all’ invasione della società dei consumi, i problemi alimentari esprimono importanti contraddizioni nel legame che è stato costruito con la madre.

In generale, questi tipi di disturbi psicologici riflettono un modo di ribellarsi contro l’ eccessivo controllo, l’ abbandono o la mancanza di amore. Problemi come l’ anoressia e la bulimia, i due disturbi alimentari più comuni, sono più comuni nelle donne.

Disturbi psicologici dell’ ansia

L’ ansia è una risposta naturale agli stimoli stressanti, ma può diventare un disturbo molto grave. In questa categoria sono raggruppati insieme vari problemi che hanno in comune la presenza di una profonda angoscia, che non cede in modo naturale e che riesce ad ostacolare il normale sviluppo della vita di una persona.

 

L’ ansia si manifesta in molti modi: come ossessioni su cui non si ha alcun controllo; come accessi di orrore e impotenza in situazioni che non sono minacciose da sole; come sensazioni fisiche in cui si sperimenta un vuoto insopportabile; o come fobie ad oggetti irrilevanti o assurdi. Possono persino verificarsi attacchi di panico.
“Emozioni inespresse non muoiono mai. Sono sepolti vivi ed escono più tardi in modo peggiore”.
Sigmund Freud.

Tutti questi problemi hanno aumentato la loro prevalenza e sono in aumento. La situazione è preoccupante, soprattutto considerando che la maggior parte di essi rimane senza cure specialistiche e che quelli indicati sono solo una parte dei disturbi psicologici che possono verificarsi.

Servizi

Come spiare i messaggi Whatsapp a distanza usando Mspy

Uno dei migliori modi per controllare whatsapp di un’altra persona . Mspy è uno strumento avanzato che vi permetterà di spiare i messaggi inviati e ricevuti da qualsiasi applicazione di messaggistica istantanea che potrebbe includere WhatsApp. Mspy è in realtà una soluzione molto semplice ed efficace per spiare qualcuno che usa WhatsApp, infatti, essa è una delle aziende leader che ora sta vendendo milioni di software di spionaggio e applicazioni per Android, iPhone e smartphone Windows. L’applicazione Mspy è facile da scaricare e installare. Anche se non siete esperti di tecnologia sarete ancora in grado di eseguire questo programma di quanto risulti semplice.

Caratteristiche di MSPY

Considerando il design eccellente e tutto ciò che Mspy può fare con le sue caratteristiche selezionate ci si aspetta di dover pagare di più, ma in realtà, il costo di Mspy è davvero basso. L’applicazione MSPY si è dimostrata molto efficace e anche il supporto clienti che altri hanno effettivamente utilizzato. Questo software vi permetterà di monitorare tutte le attività sullo smartphone o tablet della vittima senza che sappia nulla.

 

I vantaggi di MSPY

Sarete in grado di vedere tutto ciò che è stato inviato e ricevuto dal telefono di quella persona come le loro telefonate, messaggi di testo, segreteria telefonica, cronologia di navigazione e contenuti multimediali che sono stati inviati o ricevuti. L’applicazione offre anche la possibilità di ottenere la posizione della mappa in tempo reale utilizzando il sistema GPS integrato della vittima , in modo da poter vedere la sua posizione esatta in ogni momento.

 

Come installare Mspy

 

Mspy è molto semplice da usare e installare. Una tra le migliori app per controllare WhatsApp. Il primo passo del processo è quello di acquistare effettivamente l’applicazione e poi scaricarla in modo da poterla inserire sul cellulare di chiunque sia la vostra vittima. L’installazione richiede solo pochi minuti e non si ha bisogno di particolari competenze tecniche per scaricare questo programma. Ogni volta che si scarica il programma, sarà possibile visualizzare tutte le informazioni sul telefono della vittima, indipendentemente dalla sua riservatezza. Potrete anche accedere alle loro informazioni telefoniche dal vostro computer.

 

Come spiare Whatsapp usando il Mac Spoofing

 

Ottima app per controllare whatsapp. La tecnica del Mac Spoofing è la strategia principale di spionaggio per WhatsApp. Funziona sia su iPhone che Android. Questo metodo gratuito per spiare le conversazioni ha alcuni passaggi che possono sembrare complessi. In realtà, non c’è nulla di così complicato. Basta seguire esattamente i passi e tutto andrà liscio. Chiunque può utilizzare la tecnica di spionaggio di Mac Spoofing.

 

Come usare il Mac Spoofing

 

Vediamo, ora, quali sono i passi fondamentali per vedere come controllare WhatsApp di altri. Quello che vi serve è il vostro cellulare e quello della persona che volete spiare (basteranno pochi minuti). A questo punto, il primo passo è quello di recuperare l’indirizzo Mac della persona che si desidera spiare, e scriverlo. Il codice di cui abbiamo bisogno ha una struttura come questa: 06: B3: 92: F4: 34: AC. Se i telefoni sono collegati alla stessa linea Wi-Fi, è possibile trovare l’indirizzo Mac direttamente da un PC o Mac.

 

Per trovare l’indirizzo Mac su un Android:

vai su Impostazioni > Informazioni su telefono cellulare > Stato > Indirizzo MAC Wi-Fi.

 

Per trovare l’indirizzo Mac su Windows:

Fare clic sull’icona del computer relativa alla connessione (in basso a destra accanto alla data). Fare clic su “Apri centro connessioni di rete e condivisione”. Vai su “Modifica delle impostazioni dell’adattatore”. Quindi, fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona della scheda di rete che interessa. Andare a “Stato”. Fare clic su “Dettagli”. L’indirizzo Mac corrisponde al codice accanto a “Indirizzo fisico”.

 

Ora è necessario seguire i seguenti passi:

 

Disinstallare WhatsApp dal tuo cellulare.

Cambiare il tuo indirizzo Mac con quello della persona che vuoi spiare (molte app lo fanno, e consigliamo WifiSpoof per iPhone e Busy Box per Android).

Reinstallare WhatsApp sul telefono, facendo attenzione a inserire il numero di telefono della persona da spiare quando richiesto.

Chiedere il codice di attivazione via SMS (il codice verrà inviato al telefono della persona che si desidera spiare).

Scrivete il codice e poi cancellate il messaggio.

Reimpostare l’indirizzo Mac originale sul telefono.

 

Se tutti i passaggi sono stati eseguiti correttamente, WhatsApp visualizzerà automaticamente tutti i messaggi, le foto e i video della persona che si sta spiando.

 

Servizi

La soluzione perfetta per il condizionamento della casa

Climatizzatori

Il miglior consiglio in questi casi è quello di rivolgersi ad aziende qualificate che si occupano di vendita e assistenza dei climatizzatori come SoluzioniClima e seguire qualche accorgimento: ecco di seguito tutto ciò che bisogna sapere per risparmiare un po’.L’acquisto del climatizzatore perfetto per il risparmio dovrebbe avvenire seguendo queste caratteristiche:

  • Classe energetica A++ o A+++
  • Potenza del dispositivo e capacità di raffreddamento nel tempo (BTU) in base alle dimensioni della propria casa
  • Presenza del sistema inverter
  • Funzione deumidificante
  • Presenza del wifi integrato, per accendere o spegnere il climatizzatore anche quando non si è in casa, da remoto, semplicemente tramite uno smartphone o un altro dispositivo connesso a Internet.

Ricordarsi infine di accendere il climatizzatore solo quando se ne ha davvero bisogno, di evitare le dispersioni di calore (ad esempio aprendo porte e finestre) e di non impostare l’impianto su valori troppo bassi sono altre poche e semplici regole per risparmiare il più possibile. Ma, a ogni modo, un climatizzatore più efficiente in termini di prestazione energetica è certamente quello più adatto a tale scopo.

La corretta manutenzione dei climatizzatori è una questione sicuramente cara a tutte le famiglie che non vogliono che l’impianto vada a influire negativamente sulla bolletta dell’elettricità oppure che non vogliono ritrovarsi con un impianto di condizionamento non funzionante durante i mesi più caldi.

Innanzitutto, in tal senso sono molto importanti i valori di efficienza energetica stagionale degli apparecchi, SEER per il raffrescamento e SCOP per il riscaldamento: più i valori sono alti, maggiore è l’efficienza del climatizzatore. Per tale motivo, alla classe energetica A se ne sono aggiunte altre che per i climatizzatori permettono un risparmio ulteriore: si tratta delle A+++, A++ e A+. Le unità di classe A+++ sono le migliori, soprattutto quelle dotate di inverter, sistema che lavora a potenza erogata variabile in funzione della specifica temperatura dell’ambiente da raffreddare o riscaldare.

Altri fattori importanti a cui guardare quando si sceglie il climatizzatore è il consumo elettrico stagionale, espresso in kWh/anno, e il livello di potenza sonora, espresso in decibel. È preferibile optare su climatizzatori con valori più bassi per ottenere il risparmio desiderato.

Anche il corretto posizionamento del climatizzatore è un passo importante per la riduzione dei consumi energetici ti suggeriamo di visitare il sito https://miglioricondizionatori.it/ . Il suggerimento è quello di posizionare l’unità esterna in un punto all’ombra e cercare di proteggere i vetri e le vetrate domestiche dalla luce diretta del sole. Inutile aumentare o abbassare la temperatura notevolmente, anche perché non è salutare e porta a un aumento considerevole dei consumi e quindi della bolletta dell’elettricità: è infatti sufficiente abbassarla o alzarla di circa 5 gradi per stare bene in casa e avere una tasso di umidità che non infici sul respiro e sulla salute in generale.

 

Servizi

asilo nido pubblico torino

asilo nido pubblico torinoTrovare una scuola dell’infanzia adatta per i nostri bambini non è un compito facile. In effetti, scegliere può diventare un compito stressante per la maggior parte delle madri. Scegliere l’asilo nido pubblico a Torino è un processo in cui devi essere molto esigente e attenta. Se il tuo programma di lavoro non è compatibile con la cura del tuo bambino, o hai bisogno di aiuto extra Trovare l’educatore ideale che si prende cura del tuo piccolo è fondamentale. Ti diamo i consigli per scegliere bene sul nostro sito www.lisoladeitesori.com

La cosa principale è trovare educatori  che ti ispirano con totale fiducia. Affidare a persone sconosciute il proprio bambino dovrebbe essere fatto con tutte le garanzie.Dove trovare un asilo nido con dei buoni educatori

Dedica abbastanza tempo per trovare il l’asilo giusto. Devi assicurarti che la persona sia un educatore di fiducia e qualificato . Soprattutto, non correre.

Per trovare un educatore dell’asilo nido adatto, prima chiedi alle persone intorno a te. Non scartare visitando gli asili nella tua zona nel caso in cui conosci un professionista che ha lavorato lì e chi è ora alla ricerca di un lavoro.

Un’altra opzione è quella di mettere un annuncio su Internet. Ci sono diverse piattaforme per trovare bambinaie.

Come trovare l’asilo nido ideale

Quando hai diversi candidati, il passo successivo per scegliere un giardino di infanzia è visitarlo di persona. Assicurati che tuo figlio sia presente alle riunioni per vedere come interagiscono. Una brava baby sitter saprà come comportarsi in modo naturale quando incontra il bambino .

Per avere più fiducia, quando scegli il professionista giusto, tieni a mente diversi requisiti. La tata ideale ha esperienza e riferimenti da precedenti famiglie o centri per bambini in cui ha precedentemente lavorato.

Controlla sempre i riferimenti prima di assumere un caregiver. Chiama i tuoi precedenti datori di lavoro e conferma che sei stato dimesso chiedendo il tuo documento sulla vita lavorativa.

Scegliere il giardino di infanzia giusto non è facile

È conveniente stabilire un periodo di prova al momento dell’iscrizione all’asilo nido.

Durante i primi giorni cerca di essere a casa. In questo modo, sarà più facile adattare il bambino che lasci alle tue cure. Anche se sei presente, deve essere lei che assume i compiti progressivamente. Puoi iniziare con il biberon, il pannolino o andare al parco con te e il piccolo.

Mentre il bambino diventa più sicuro nell’asilo nido, cerca di lasciarlo soli più a lungo. Dopo un paio di settimane di adattamento, vedi come reagisce tuo figlio con l’asilo . Per me è normale piangere i primi giorni. Tuttavia, se dopo alcune settimane, il bambino diventa nervoso o piange inconsolabilmente, vale la pena valutare la situazione.

Se, d’altra parte, il bambino è felice quando esci di casa e quando arrivi lo vedi calmo, vorrà dire hai scelto l’asilo nido giusto.

Servizi

Come arredare un ufficio a misura di impiegato

Per allestire un’attività occorre l’arredamento per ufficio e mobili per ufficio idonei ad ogni realtà lavorativa.
Gli uffici a misura di impiegato danno l’opportunità di rendere sul lavoro e convivere insieme ai propri colleghi con chiarezza mentale ed organizzazione.

Un arredamento ottimale e funzionale è capace persino di apportare buon umore!

Sembra strano ma è proprio così perché gli operatori vivono in ambienti ben organizzati, con ogni mobile al posto giusto e con spazi condivisi fruibili e versatili.

La scrivania, gli archivi, le librerie, le armadiature le cassettiere e tanti altri piani sono indispensabili in ogni ufficio che si rispetti che è l’immagine aziendale ed apportano rispetto e prestigio a coloro che entrano e richiedono un servizio.

E’ importante che in ufficio ci sia ordine e precisione perché ciò è sintomo di produttività maggiore e non si corre il rischio di confondersi.

Mobili per l’archivio cartaceo

Benché viviamo nell’era digitale dove la tecnologia riveste un ruolo importantissimo, molte realtà lavorative esigono arredamento per ufficio e mobili per ufficio ricchi di scaffalature, cassettiere e mobili archivio per serbare con cura modulistica e documenti.

Un ufficio con la scrivania ingombra di carte e scartoffie non è certamente un buon biglietto da visita e, inoltre, si crea caos e confusione e gli stessi operatori si trovano a disagio nel reperire schedari o fotocopie da archiviate.
Quando viene concluso un progetto è basilare liberare i piani di lavoro di quello che non serve più.

Le versioni vecchie dei progetti vanno distrutte nel distruggi documenti mentre tutto ciò che può essere utile va archiviato nelle armadiature e catalogato anno per anno.

Molto utili alla conservazione del materiale cartaceo sono anche i mobili contenitori molto belli esteticamente e, nel contempo, di incredibile utilità.

La Fumu li propone in versione universale e costruiti con materiali innovativi.

I mobili contenitori

Ogni struttura dei mobili contenitori per ufficio è realizzata con pannelli melaminici ricoperti con top e bordatura in ABS e ogni anta è provvista di maniglia in alluminio.

Somigliano molto ai mobili di un soggiorno infatti si adattano a quegli uffici freschi e giovanili con la sola variante di possedere ante con profili parapolvere e serrature a cariglione con aggancio multiplo.

Le finiture sono pregiate ed ogni mobile contenitore è durevole nel tempo perché il telaio in alluminio anodizzati viene creato con verniciatura a freddo e quindi non corre il rischio di arrugginire.

Tutti i mobili contenitori sono appoggiati su piedino livellatori e nel lato posteriore presentano pannelli che fungono da pareti divisorie.

Servizi

Hai bisogno di un prestito? Chiedilo al momento giusto

Capita un momento nella vita di ciascuno di noi in cui abbiamo bisogno di un prestito per avviare un progetto, o per affrontare una spesa ingente, ma non possiamo disporre di tutta la somma richiesta. Tanti sono i motivi per cui abbiamo bisogno di richiedere dei prestiti, ma non sappiamo come muoverci, quali accortezze avere, o se davvero ci conviene.

Cosa guardare prima di chiedere un prestito

I servizi che permettono di richiedere un prestito sono davvero tanti, e il settore è cresciuto in maniera esponenziale durante questi anni di crisi, in cui molti italiani si sono trovati di fronte a spese inattese o precedentemente programmate, ma si sono trovati, soprattutto, in una condizione economica sfavorevole, tale da non poter sostenere la spesa con i propri risparmi.

La scelta quindi non è certo facile, in quanto le tante soluzioni proposte, spesso, hanno condizioni differenti, che non tutti riescono a distinguere adeguatamente. Sicuramente ci sono delle attenzioni da avere che coinvolgono un po’ tutte le proposte finanziarie.

Innanzi tutto bisogna stare attenti a non richiedere più prestiti contemporaneamente, in quanto è una pratica che, come dire, non è molto gradita all’ente erogatore a cui ci rivolgiamo, che, analizzando il nostro profilo, vede le richieste multiple, e tende a rifiutarci.

Se una richiesta ha avuto esito negativo, evitare di farne una nuova nell’immediato, ma aspettare almeno trenta o quaranta giorni. Infatti una richiesta respinta resta in banca dati per circa un mese, per poi venire cancellata, quindi, onde evitare che la banca o la finanziaria se ne accorga, e quasi sicuramente rifiuti anche questa, meglio aspettare. Quindi risulta anche inutile, a questo punto, richiedere la liberatoria per tentare di fare altre richieste di prestito, in quanto il sistema in automatico rifiuta la nostra nuova richiesta.

Come fare la richiesta di prestito

Per la domanda di prestito possiamo avvalerci anche di un garante, che però è conveniente solo in alcuni casi, di seguito elencati: se si richiede un prestito alto, si solito sopra i 15 mila euro; il richiedente ha il cosiddetto profilo debole, cioè, ad esempio, un reddito basso, un contratto a termine, o un’assunzione recente; il richiedente non ha mai fatto un finanziamento, per cui l’ente erogatore non può verificare la regolarità dei pagamenti, quindi una figura garante è ben accetta.

Naturalmente non tutti possono fare da garante, anche questo deve avere un profilo e dei requisiti particolari. Ad esempio è molto indicato quale garante chi non ha mai avuto in passato un finanziamento e abbia un reddito medio alto, può avere anche dei finanziamenti in corso, ma non deve risultare un cattivo pagatore e non abbia in corso molti finanziamenti.

Servizi

Laurearsi a distanza

Come conseguire una laurea con i corsi online

Nella realtà che ci circonda, in un mondo sempre in evoluzione, dove dobbiamo confrontarci con le sfide portate dai cambiamenti, una laurea è ancora vista, nell’ambito del lavoro, come il raggiungimento di un obiettivo formativo di alto livello, utile certamente per la pratica della professione.

Ciò che però non si considera mai, invece, è la soddisfazione derivante da questo importante traguardo, al pari di un premio personale che nutre l’autostima e l’impegno profuso nello studio.

Spesso la vita, gli affetti, l’impiego e mille altre variabili portano lo studente ad allontanarsi dal percorso di studio intrapreso. In questi ultimi anni si è visto un forte e piacevole aumento, di quello che viene definito il “rientro in formazione” degli adulti. Una prassi che, all’estero, è considerata normale, vissuta come la normale evoluzione di quello che Socrate definiva “sapere di non sapere”.

La voglia di aggiornamento, di riqualificazione professionale e umana, il non fossilizzarsi su un’unica direzione lavorativa, sono caratteristiche che motivano la scelta di studiare e laurearsi a distanza, risparmiando tempo negli oggettivi spostamenti, senza peccare di qualità.

In laureati in legge, in Italia, sono davvero molti. Ciò però non frena le iscrizioni che ogni anno vedono, migliaia di studenti, varcare le porte degli Atenei di formazione giuridica. Il fascino di una laurea in Giurisprudenza è sempre attuale. Non solo perché è uno dei corsi storicamente più prestigiosi, che rimanda spesso al mito dei forti guadagni, alla situazione attuale discutibili.

Si ricordi che, per l’accesso alle professioni forensi, la strada è lunga e non termina con il ciclo di studi quinquennale. Occorre solida motivazione per andare avanti. Il principio da considerare, per sceglierla, è però un altro: questa laurea rilascia un bagaglio culturale che permette di ragionare e comprendere, attraverso il meccanismo legislativo, la quotidianità del mondo contemporaneo, e a sapersi districare con agilità in esso.

Non per forza avvocati, magistrati o notai: le aziende private, le multinazionali, gli enti e le istituzioni, apprezzeranno sempre un giurista esperto ed appassionato. Considerare l’iscrizione ad una laurea a distanza può rappresentare l’unico modo per diventarlo.

I corsi di laurea a distanza, appositamente ideati e strutturati, sono rivolti a tutti gli studenti che, per lavoro o altri motivi personali, non riescono a frequentare le lezioni quotidiane di un normale corso universitario. Studiare con l’ausilio del web permette di azzerare i tempi morti e di avere un tutor dedicato, che ci aiuterà ad affrontare il carico di studio e le eventuali difficoltà.

Il ventaglio di scelta dei corsi è variegato, sia nel settore umanistico che nel settore tecnico e scientifico. Dalle triennali alle magistrali, fino al ciclo unico: una panoramica di opzioni perfezionata da una didattica studiata nel rispetto delle direttive ministeriali, unita ad un approccio semplice ed innovativo. La telematica e-learning abbatte le distanze e, cosa non indifferente, i costi relativi agli spostamenti.

Gli esami, scritti ed orali, si svolgono in sede durante tutto l’anno, contrariamente alle sessioni classiche. Si segnala, a tal proposito, l’offerta formativa dell’Uni Puglia che, oltre alla laurea in Giurisprudenza a Bari e Lecce, offre corsi telematici di economia, scienze politiche, ingegneria, psicologia e scienze della formazione.